Gli allievi di Longaretti espongono al castello Silvestri di Calcio – TreviglioTV

Il castello Silvestri, recentemente riaperto al pubblico dopo moltissimo tempo, per l’edizione di «Castelli Aperti», aprirà di nuovo i suoi cancelli per un allestimento di opere d’arte che non ha precedenti.

[L’articolo completo puo’ essere trovato qui: http://www.treviglio.tv/web/index.php?option=com_content&view=article&id=9952:gli-allievi-di-longaretti-espongono-al-castello-silvestri-di-calcio-trevigliotv&catid=126&Itemid=168]

Infatti protagonisti dell’evento saranno gli allievi del celebre pittore trevigliese Trento Longaretti della Scuola di Bergamo. Per fare alcuni nomi allestiranno artisti del calibro di Zaccaria Cremaschi, Lucia Innocenti, Alexia Ribolla, Daniele Dossena, Lydia Lorenzi, Fausto Sardu e tanti altri. Undici in tutto e tutti di grande livello.

L’iniziativa rientra nella manifestazione «Artecastello», idea nata dall’Associazione La Scuola di Bergamo che ha voluto sostenere La Giornata dei Castelli (quest’anno è la sua diciannovesima edizione) proprio con questa esposizione in cui gli undici artisti, allievi del maestro trevigliese, ambienteranno alcune sale del castello Silvestri a Calcio con le loro opere. Ci sarà quindi il tentativo di riaffermare la continuità e la coerenza delll’arte tra ieri ed oggi, tenendo sempre conto dei segni della Storia e dei tempi. Attraverso questo allestimento si cercherà dunque di avvicinare le persone al mondo dell’architettura e dell’arte in generale, tutto ciò però in ambienti suggestivi come i castelli del territorio, con stanze mai aperte prima al pubblico o appena restaurate. La scelta di allestire la mostra proprio a Calcio nasce da un’idea dei proprietari di castello Silvestri. Quando i propietari hanno voluto aderire alla manifestazione di Castelli Aperti hanno deciso di contattare l’architetto GianMaria Labaa, referente de La Scuola di Bergamo, per appunto far sì che avvenisse questo allestimento del tutto unico. A causa poi di questioni organizzative durante le due precedenti aperture dei castelli per la manifestazione di Castelli Aperti l’allestimento non era pronto, ma per l’apertura di Pasquetta le stanze saranno già allestite. In questi giorni infatti si sono svolti gli ultimi sopralluoghi per capire quali stanze erano più adatte per ospitare le opere d’arte cosicché i visitatori potranno già godere delle opere de La Scuola di Bergamo. Una grande opportunità dunque per un castello che per tanti anni è rimasto chiuso ai visitatori di Calcio, così come è una grande opportunità per il paese che dopo gli ultimi numeri da record in fatto di turismo si dimostra sempre più attrattivo in questo campo.